Sicurezza

Assicurazione

Impresa assicuratrice: AVIVA ITALIA S.p.A.
Polizza infortuni n. 60032584, valida dal 30 maggio 2015 al 30 maggio 2016.
Intermediari assicurativi: ISG s.r.l. via Castiglione 49 – Bologna 051 346345 / A&C s.a.s. via Montebello 2 - Bologna 051 252414

Assicurati – Tesserati e Istruttori della Polisportiva Villaggio del Fanciullo.

Oggetto della copertura
Gli infortuni occorsi in occasione della pratica delle attività sportive organizzate dalla Polisportiva Villaggio del Fanciullo, con estensione agli infortuni al di fuori della pratica sportiva ma solo all'interno della struttura del Villaggio del Fanciullo, con esclusione degli infortuni connessi alla guida e all'uso di veicoli a motore e con l'esclusione degli infortuni dagli stessi causati.

Prestazioni assicurative per persona

  • € 40.000 per morte da infortunio
  • € 40.000 per invalidità permanente, totale e parziale da infortunio – con franchigia del 3%, elevata al 5% per i tesserati d'erà pari o superiore a 75 anni, fermo il limite di età di polizza a 80 anni
  • 20 al giorno per ricovero da infortunio o da ingessatura/presidio immobilizzante equivalente, liimitatamente al tronco o ai grandi segmenti scheletrici, con massimo di indennizzo per sinistro pari a € 500
  • fino ad € 1.000 per spese di cura da infortunio – più precisamente onorari di medici e chirurghi, accertamenti diagnostici, rette di degenza e spese ospedaliere – con franchigia di € 250 per evento; invece il rimborso per le terapie fisiche, le spese farmaceutiche ed il trasporto in ospedale o clinica con autoambulanza è fissato in € 300 per evento, con franchigia di € 50.

Come comportarsi in caso di infortunio

  1. entro 3 giorni dall’infortunio o dal ricovero, occorre presentare alla segreteria della piscina la denuncia del sinistro, completa dei dati anagrafici, recapito telefonico, indicazione del luogo, giorno ed ora dell’evento nonché descrizione delle modalità di accadimento;

  2. corredare la denuncia di un referto medico (preferibilmente del pronto soccorso) attestante la tipologia di lesione e l’eventuale necessità di ricovero, con o senza intervento;

  3. fornire copia della cartella clinica e di ogni altra documentazione sanitaria relativa a degenze conseguenti all’infortunio denunciato nonché a precedenti fatti morbosi di interesse medico legale; in caso di decesso tale obbligo si intende esteso agli aventi diritto.

L'assicurato verrà successivamente contattato direttamente dall'agenzia di assicurazione.
Il dr. Fabio Riguzzi di  ISG srl – Via Castiglione 49, 40124 Bologna,
è a disposizione  per fornire agli interessati  supporto e chiarimenti  al riguardo
.